Riabilitazione post-operatoria: come avviene e quali sono le fasi?

 

Nel caso di un intervento chirurgico ortopedico, la riabilitazione rappresenta una tappa fondamentale per il recupero delle funzioni muscolari e articolatorie del paziente.

Il nostro team di medici della riabilitazione ortopedica valuta con il chirurgo l’andamento clinico e riabilitativo del paziente operato, mettendo a punto un piano individuale fatto di trattamenti specifici che dureranno fino alla completa guarigione.

 

In cosa consiste la riabilitazione post-operatoria?

La riabilitazione post-intervento chirurgico è un percorso di trattamenti fisioterapici che condurrà gradualmente il paziente a reimpossessarsi della propria autonomia motoria, facendolo ritornare alla pratica delle sue attività quotidiane.

In particolate, i trattamenti forniti dalla nostra Unità Operativa di Riabilitazione Ortopedica e Sportiva si distinguono in:

  • trattamenti riabilitativi in caso di eventi traumatici
  • trattamenti riabilitativi post-chirurgici
  • trattamenti riabilitativi medico-sportivi.

In base alla patologia e alla tipologia di intervento eseguito, il fisiatra prescriverà il trattamento riabilitativo più idoneo. La durata della fisioterapia dipenderà, oltre alla gravità del caso clinico, anche dalle capacità di ripresa del paziente e dagli obiettivi funzionali che egli vuole raggiungere.

 

Scopo e funzione dei nostri trattamenti

I nostri trattamenti non si limitano a curare “un sintomo”, come può essere un dolore alla gamba o alla spalla, cosa che potrebbe fare un qualsiasi medico di base.

Attraverso programmi di cure individualizzate, il nostro team si pone l’obiettivo di far recuperare al paziente una funzione motoria, contribuendo a migliorare il suo stile di vita e agevolando il suo reinserimento nel lavoro, nel ritorno alla pratica sportiva e alle altre attività quotidiane.

A proposito di sport, una volta conclusa la riabilitazione siamo anche in grado di rilasciare al paziente una certificazione sportiva non agonistica, che sarà stampata dalla tipografia digitale con cui collaboriamo e inviato per mail o a casa.

 

Le fasi della riabilitazione

Per ogni paziente è previsto un programma riabilitativo individuale centrato sui suoi bisogni e obiettivi funzionali specifici.

Il piano di riabilitazione consiste nelle seguenti fasi:

  • Visita fisiatrica con relativa prescrizione del trattamento riabilitativo più idoneo
  • Sedute di massoterapia e linfodrenaggio
  • Terapia strumentale/elettroterapia sia analgesica sia di stimolazione
  • Chinesiterapia e rieducazione articolare
  • Rieducazione alla deambulazione (in caso di protesi o altre patologie ortopediche che hanno richiesto un lungo allettamento)
  • Ergoterapia ed educazione all’uso degli ausili per la vita quotidiana (se necessario, forniremo noi stampelle, bastoni da passeggio o carrozzine)
  • Training deambulatorio con supervisione del terapista

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.